Mirtillo

Il cranberry o mirtillo americano (Vaccinium macrocarpon) è un arbusto tipico dell’America Settentrionale e Centrale simile al nostro Mirtillo (Vaccinium myrtillus) il cui succo è particolarmente ricco in antocianine. Studi recenti dimostrano che il Cranberry ha capacità di rendere antiadesiva la superficie delle mucose, inibendo l’attività delle ciglia di germi come Escherichia Coli, uno degli agenti patogeni più comuni delle infezioni urinarie.

Ha attività antimicrobica soprattutto nelle infezioni del tratto urinario inferiore, come cistiti e prostatiti.

I mirtilli (Vaccinium myrtillus) sono saporitissimi frutti di bosco, e in realtà ormai ampiamente coltivati, particolarmente ricchi di flavonoidi. La componente nutritiva più interessante del mirtillo è rappresentata dagli antociani, responsabili del colore violaceo delle bacche; inoltre la pianta contiene una grande quantità di tannini. Si tratta di composti ad elevato potere antiossidante, che si esplica soprattutto a livello di microcircolo (capillari, vasi sanguigni). I suoi composti hanno dimostrato anche proprietà endotelioprotetrice, rendendo il connettivo più stabile ed elastico. Il consumo di questi alimenti ricchi di antiossidanti riveste un importantissimo ruolo sulla nostra salute in quanto sviluppano uno scudo protettivo nei confronti dei radicali liberi.