Licopene

Licopene è un antiossidante naturale della famiglia dei carotenoidi, presente al elevate concentrazioni nel pomodoro maturo e in misura minore nel cocomero, albicocca, uva e papaia.

Chimicamente è costituito da carbonio e da idrogeno ed in natura è rinvenibile nella struttura “trans”. Il tempo di emivita e di 2-3 giorni ed il suo maggio metabolica e il 5-6-diidrossi 5-6- diidrolicopene.

Ha un’attività antiossidante ed antiradicali liberi e sembra avere un ruolo importante nella prevenzione di alcune malattie degenerative quali il cancro della prostata e le malattie cardiovascolari, che sembrano in parte dipendere da fenomeni ossidativi.

In pazienti con tumore della prostata la supplementazione con licopene per sole 3 settimane ha determinato una riduzione dei valori sierici di PSA (un marker usato comunemente per monitorare l’andamento della malattia), suggerendo un effetto antiproliferativo specifico sulle cellule neoplastiche prostatiche.

La rivista Journal of Nutrition ha pubblicato uno studio olandese sull’associazione di licopene e vitamina E nella cura del tumore alla prostata. Sembra che le due sostanze agiscano in sinergia e sono in grado di sopprimere la crescita del tumore prostatico nei topi.

Ai topi di laboratorio ammalati di tumore è stato somministrato un mix di licopene e vitamina e sono stati ottenuti i seguenti risultati: nel 73% degli animali il tumore risultava fermato e risultavano ridotti anche i livelli di PSA (antigene prostatico specifico) proteina marker del tumore la cui quantità nel plasma è proporzionale alle dimensioni della massa tumorale.

Già altri studi avevano evidenziato i benefici del licopene contenuto nei pomodori, ma nessuno era arrivato ad associarlo con altre sostanze.

Per ora non si conosce il meccanismo che blocca la crescita delle cellule tumorali.