Da chi devo farmi seguire per una calcolosi?

Sebbene non vi siano dubbi sul fatto che l'urologo svolga un ruolo di primo piano nel trattamento della calcolosi in atto (vale a dire nella fase in cui siano presenti uno o più calcoli nelle vie urinarie), il nefrologo ha il compito di definire le caratteristiche metaboliche che condizionano spesso la recidiva della malattia, di evidenziare eventuali altre malattie associate alla calcolosi urinaria e di valutare un'eventuale compromissione della funzione renale. Per questi motivi in numerosi centri nefrologici sono nati ambulatori dedicati allo studio e alla prevenzione della calcolosi renale.