Domande frequenti su prostatite, calcolosi, infezioni, sangue, peyronie

L'attività sessuale può provocare l'infezione urinaria?

Mentre l'uretra maschile è abbastanza lunga da evitare che i germi saprofiti presenti in vicinanza del meato uretrale esterno invadano l'uretra e la vescica, nella donna l'uretra è molto breve e vicina alla regione anale e quindi facilmente contaminabile da batteri fecali o da miceti, che possono attraversarla e raggiungere la vescica.

La vagina è, inoltre, un ambiente ricco di microrganismi, che possono talora diventare aggressivi e penetrare in vescica. La vagina e la vescica sono, infatti, molto vicine tra di loro. I rapporti sessuali facilitano lo spostamento dei microorganismi dal meato uretrale esterno e dalla vagina in vescica, provocando l'evento conosciuto come "cistite da luna di miele".

In realtà, un altro componente fondamentale perché si sviluppi tale sintomatologia è la stipsi. La permanenza, infatti, di feci nell'ampolla rettale, come succede quando si cambia ambiente di soggiorno, fa sì che vi sia un rilevante arrivo di batteri coliformi a livello vaginale, e quindi in vescica.