Domande frequenti su prostatite, calcolosi, infezioni, sangue, peyronie

Quali terapie servono in presenza di infezione?

La terapia si basa sugli antibiotici, che hanno il compito di risolvere il processo infettivo. Essi che vanno scelti in base al microorganismo responsabile dell'infezione e alla sensibilità indicata dall'anti-biogramma.

La maggior parte delle infezioni urinarie è facile da curare, ma le recidive possono necessitare di trattamenti antibiotici prolungati (anche per 6 mesi), con piccole dosi di mantenimento o con singole compresse da assumere preferibilmente prima o subito dopo il rapporto sessuale.

Sarebbe utile evitare il diaframma e, dopo la menopausa, si dovrebbero impiegare creme vaginali a base di ormoni.