Sintomi dei calcoli renali

Alcuni soggetti non manifestano alcun disturbo, perché il calcolo rimane tranquillo e silente nella cavità renale .                                                                                     

Nella maggior parte dei casi, invece, la calcolosi può provocare, una colica renale, che si manifesta con un dolore violento che origina al fianco e tende a portarsi verso l'inguine, in genere accompagnato da nausea e vomito. In molti casi la colica è il risultato del passaggio di un calcolo attraverso l'uretere. 

Altri sintomi possono essere bruciore a urinare e minzione frequente, febbre, brividi e debolezza, urine torbide e maleodoranti, presenza di sangue nelle urine anuria, cioè cessazione dell'emissione di urina. che indicano la presenza di un'infezione.  

Questi sintomi, che indicano la presenza di una infezione, possono essere associati ad altre malattie del rene e delle vie urinarie. La diagnosi di calcolosi renale deve essere fatta dopo una valutazione completa da parte del medico.