E' utile la terapia di Pentossifillina?

La Pentossifiliina (Trental), farmaco antifibrotico simile al Verapamil (Isoptin) ha dimostrato di avere una maggiore efficacia e velocità nel curare la malattia dell’ IPP. Ciò non toglie che deve essere associata sempre a sostanze antiossidanti specifiche (propoli, mirtollo, ginkgo biloba, silimarina, vitamina E) per una terapia completa.

La pentossifillina può essere assunta per bocca (può causare effetti collaterali gastrici ed intestinali) , per via infiltrativa tramite iniezioni intraplacca, oppure per via transdermica con apposito apparecchio per idroforesi (Idrobrea).