TOTARGIN arginina ad alte dosi nell’astenia fisica

TOTARGIN migliora la salute sessuale dell’uomo e le sue funzioni organiche, potenziando l'ossigenazione genitale.

Indicato nei casi di: Astenoteratozoospermie (Primitive; Secondarie a flogosi prostato-vescicolari) Terapie post-trattamento di Varicocele Coadiuvante alle terapie ormonali ed antiossidanti Preparazione a tecniche di PMA Nell’attività sportiva ed in dietologia.

TOTARGIN è un integratore alimentare della Brea a base di Arginina, L-Acetil Carnitina, Acido Folico, Zinco e Vitamina E , la cui caratteristica, oltre all’associazione unica di più principi attivi, è l’alto dosaggio di arginina (2,5g).

Componenti

L’Arginina

L’Arginina è un aminoacido essenziale in età pediatrica, ovvero va assunta tramite alimentazione poiché l’organismo non è in grado di sintetizzarla in quantità sufficiente; negli adulti viene sintetizzata nel ciclo dell’urea.

L’Arginina assume un aspetto importantissimo nella sfera sessuale dell’uomo, perché interviene nella sintesi di ossido nitrico, una sostanza che produce vasodilatazione aumentando l’apporto di sangue ai tessuti, genitali compresi (1).

Numerosi studi hanno riportato come tale aminoacido abbia la capacità, di migliorare alcune condizioni fisio-patologiche come la Disfunzione Erettile(2), mediante un aumento della sintesi endogena dell’NO,importantissimo mediatore biologico.

L'Arginina è considerata indispensabile per la produzione dello sperma, migliora la spermatogenesi e funge da sorgente di energia, svolgendo un’importante ruolo per il metabolismo energetico e la motilita’ dello spermatozoo(3).

L'Arginina è indicata anche negli stati di debolezza e fatica fisica, inoltre, come stimolante ipotalamico, facilita lo sviluppo delle masse muscolari e la riduzione dei depositi adiposi. Rappresenta quindi, un elemento importante per il metabolismo negli interventi di controllo del peso e nell’alimentazione degli sportivi(4-5).

L'Acetil Carnitina

L'Acetil Carnitina è un derivato aminoacidico sintetizzato nell'organismo umano, che è in grado di sintetizzare solo il 25% del fabbisogno giornaliero, la parte restante deve essere introdotta tramite alimentazione, pertanto la Carnitina è utilizzata come integratore nutrizionale sia in ambito clinico che sportivo.

Bassi livelli di carnitina vengono spesso riscontrati in varie patologie, tra cui la compromissione delle capacita’ riproduttive maschili.     Diversi studi evidenziano una correlazione lineare tra i livelli di L-carnitina numero, e qualita’ degli spermatozoi(6). Pertanto la supplementazione di carnitina riesce a produrre un incremento della mobilita’ spermatica ridotta. Diversi trials clinici hanno confermato un’ottimizzazione dei parametri spermatici, con particolare aumento della percentuale di spermatozoi mobili, in pazienti con asteno-oligospermia dopo somministrazione di L-carnitina (7-8-9)

La Vitamina E

La Vitamina E rappresenta il principale fattore antiossidante presente nella membrana cellulare. Una integrazione alimentare con vitamina E è indicata nelle alterazioni degenerative degli organi di riproduzione, dei vasi, del tessuto connettivo, nei fumatori. Si deposita nel fegato,nel tessuto adiposo dell’ipofisi, ghiandole surrenali, utero e testicoli. Diversi studi clinici dimostrano che la supplementazione orale di vitamina E aumenta la motilita’ spermatica e la percentuale di spermatozoi vitali e normali (3-10-11-12).

Lo zinco

Lo zinco assume un ruolo di rilievo nel sistema riproduttivo; ha riconosciute proprietà antiapoptotiche e antiossidanti. Infatti costituisce un'ottima fonte di protezione dagli effetti negativi dei radicali dell'ossigeno e ha come risultato un miglioramento della qualità dello sperma, in particolare a livello di motilità e integrità della membrana. La supplementazione con zinco è stata associata ad una diminuzione dello stress ossidativo e quindi ad una maggior integrità della membrana spermatica, bassa frammentazione del DNA spermatico e bassi livelli di degenerazione dello sperma.

Lo zinco contribuisce così alla fisiologica fertilità e riproduzione maschile con evidenti benefici sulla funzione sessuale e riproduttiva.

L'Acido Folico

L'Acido Folico (anche Vit. B9 , Vit M, folacina) è una vitamina idrosolubile appartenente al gruppo B; è una vitamina essenziale per la sintesi di DNA, RNA e di aminoacidi. Come vitamina del gruppo B interviene nella formazione dei globuli rossi (fattore antianemico) ed è importante per l’equilibrio del sistema nervoso. È inoltre in grado di ridurre i livelli di omocisteina,(un aminoacido presente nel sangue). Nella oligospermia e/o astenospermia vi è un aumento patologico della omocisteina che è causa diretta o indiretta di alterazioni della spermatogenesi

L’acido folico oltre a favorire la fertilità, è consigliato durante il periodo dell’allattamento. È stata riconosciuta all’acido folico un’importanza fondamentale nella prevenzione di alcune malformazioni neonatali, in particolar modo di quelle relative al tubo neurale come, per esempio, anencefalia, encefalocele e spina bifida.

Posologia

La Posologia di TOTARGIN è di 1 bustina al giorno da assumere prima dei pasti per un periodo di circa 5/6 mesi

Bibliografia

  1. Chen J,Wollman Y,Chernichovsky T, et al. – effect of oral administration of high-dose nitric oxide donor L-arginine in men with organic erectile dysfunction:results of a double-blind,randomized placebo-controlled study,BJU Int. 1999;83:269-273.
  2. Scibona M,meschini P,Capparelli S,Pecori C,Rossi P,Menchini Fabris GF The clinical efficacy and acceptance of L-arginine HCL was tested in 40 infertile men.
  3. Sinclair et al.Male Infertility: nutritional and environmental considerations.Alt.Med.Rev. 2000,5.
  4. Creatine supplementation and exercise performance:an update (J Am Coll Nutr. 1998)
  5. Effects of creatine supplementation on exercise performance (Sports Med. 1999) .
  6. Agarwal A. Carnitines and male infertilità.Repr.Biomedicine Online 2004;376-384
  7. NG C.M. et al. The role of carnitine in the male reproductive system.Ann. N.Y.Acad.Sci.2004;1033:177-188
  8. Lenzi A.,Lombardo F. et al. Metabolism and action of L-carnitine:its possible role in sperm tail function.Arch.Ital.Urol.Nefr.Androl.1992; 187-196
  9. Claudette j.,Lawrence M.L. Role of free L-carnitine and acetyl-L-carnitine in post-gonadal maturation of mammalian spermatozoa.Hum.Reprod.Update. 1996; 2:87-102.
  10. Suleiman S.A.,Ali M.E. et al. Lipidperoxidation and human sperm motility:protective role of vitamin E.J.Androl. 1996;17
  11. Verma A.,Kanwar K.C.Effect of vitamin E on Human sperm mobility and lipid peroxidaton in vitro .Asian J.Androl.1999; 1:151-154
  12. Therond P.,Auger J. et al. alfa-tocopherol in human spermatozoa and seminal plasma:relationship whit motility,antioxidant anzymes and leukoicytes.Molec.Hum.Reproduction 1996;2:739-744.12